Twitter

Ennesima mazzata contro l'#agricoltura votata in Parlamento Europeo: basta con provvedimenti che penalizzano i contadini e fanno un danno alla produzione alimentare italiana ed europea. #europa

Stasera, alle 21.25 su @rete4, #ÈsempreCartabianca con #BiancaBerlinguer.

Ospiti: @ellyesse @SardoneSilvia @marcofurfaro @iva_zanicchi @AndreaScanzi @BelpietroTweet @GianluigiNuzzi @FlaminiaBolzan #SimonaCrisci #RobertoPoletti @SabrinaScampini @Pasquale_G_off @CoronaMauro

È sempre più importante concentrarsi sulle prossime europee perchè siamo di fronte alla possibilità di dare un segnale importante contro questa #Europa ideologica che vuole scaricare sui cittadini i costi di una transizione verde imposta e poco utile. #green

Load More

EuropaL’Islam radicale va tenuto lontano, non accolto in casa!

30 Ottobre 2020
https://silviasardone.it/wp-content/uploads/2020/10/123210794_3056269237806931_8978993949379325172_n.jpg

Oggi sono andata al consolato francese a Milano per esprimere solidarietà al popolo transalpino vittima di numerosi attacchi terroristici. Vicinanza ma non solo perchè quanto sta accadendo non può farci piegare la testa. C’è una guerra in atto e va combattuta! Gli attentati in Francia dovrebbero insegnare qualcosa di importante alla sinistra, ovvero che l’islam radicale va tenuto lontano, non accolto in casa propria. Abbiamo appreso come il killer di Nizza sia sbarcato tranquillamente a Lampedusa, per poi transitare da Bari, prima di mettere in atto la sua strage: lo ribadiamo, i porti spalancati alimentano troppi rischi. Il Ministro Lamorgese dovrebbe dimettersi e i porti andrebbero chiusi. Subito!
Invece a Milano le moschee abusive spuntate come funghi nella nostra città vanno chiuse senza se e senza ma. La moschea di via Novara, per fare l’esempio più eclatante, non va aperta: i cittadini non la vogliono e dal tenore degli insulti e delle minacce che ho subito ci sono personaggi che nulla hanno a che vedere coi nostri valori di libertà e democrazia. Per non parlare di via Cavalcanti, dove nonostante gli abusi conclamati e certificati da forze dell’ordine e Vigili del Fuoco le preghiere proseguono illegalmente; via Carissimi, dove di recente è stato arrestato un aspirante jihadista che indottrinava i più giovani; via Maderna, legata all’organizzazione turca Milli Gorus, inserita in una black list dal governo tedesco. Basta tollerare certi abusi, il sindaco Sala e la sua giunta rifuggano dalle ideologie e si preoccupino della sicurezza dei milanesi.
Siamo stanchi di chi sottovaluta il terrorismo, stanchi di chi non urla il proprio sdegno di fronte a questi atti barbari. Mi chiedo dove siano coloro che si inginocchiavano per George Floyd, ora per queste povere vittime decapitate il loro silenzio è francamente indecente!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi