Twitter

Ennesima mazzata contro l'#agricoltura votata in Parlamento Europeo: basta con provvedimenti che penalizzano i contadini e fanno un danno alla produzione alimentare italiana ed europea. #europa

Stasera, alle 21.25 su @rete4, #ÈsempreCartabianca con #BiancaBerlinguer.

Ospiti: @ellyesse @SardoneSilvia @marcofurfaro @iva_zanicchi @AndreaScanzi @BelpietroTweet @GianluigiNuzzi @FlaminiaBolzan #SimonaCrisci #RobertoPoletti @SabrinaScampini @Pasquale_G_off @CoronaMauro

È sempre più importante concentrarsi sulle prossime europee perchè siamo di fronte alla possibilità di dare un segnale importante contro questa #Europa ideologica che vuole scaricare sui cittadini i costi di una transizione verde imposta e poco utile. #green

Load More

EuropaCi invadono attraverso le moschee

24 Marzo 2021
https://silviasardone.it/wp-content/uploads/2021/04/980306MosquedeStrasbourg.jpg

Stanno costruendo moschee in tutta Europa e puntano diretti anche verso l’Italia. Questi regimi non badano a spese quando c’è da esportare l’Islam. Fermare questo flusso di denaro è indispensabile per arginare l’islamizzazione in corso in Europa.

A Strasburgo è in programma la costruzione della più grande moschea d’Europa con un finanziamento da oltre 2 milioni di euro, sotto la guida dei turchi di Milli Gorus. Associazione che ha una moschea abusiva anche a Milano e che ha rifiutato di firmare a gennaio la Carta dei principi per l’Islam in Francia. L’ok alla moschea è stato dato, con grande entusiasmo, dai verdi e dalla sinistra che amministrano la città.

Pensate che Strasburgo, sede dell’Europarlamento, ha circa 300 mila abitanti e ben 22 moschee nella sua area.

La Turchia di Erdogan da anni finanzia moschee in tutta Europa: un terzo di tutti i centri islamici in Germania, 27 in Danimarca, 146 in Olanda, 58 in Austria.

Anche il Qatar è molto attivo con le sue mega moschee con i minareti, soprattutto in Francia ma anche in Sicilia dove ha finanziato alcune strutture. La Grande Moschea di Copenhagen ha ricevuto 30 milioni di euro dal Qatar. Sempre loro intendevano costruire la più grande moschea del Nord Italia a Sesto San Giovanni che, per fortuna, è stata bloccata.

Anche i sauditi controllano molte grandi moschee, da Nizza a Lione, da Roma a Bruxelles. Si sono offerti di costruire 200 nuove moschee in Germania. Sono molto attivi in Spagna con grandi strutture a Madrid e a Malaga. Madrid e la sua area metropolitana contano ad oggi 112 moschee.

Pure in Italia questi Paesi tentano, in ogni modo, di insinuarsi tirando fuori milioni per costruire moschee. Lo scopo è chiaro: portare avanti le idee dell’Islam, anche quello più radicale, e sottomettere nei decenni un’Europa debole e buoniste. Noi continueremo a batterci per denunciare e bloccare queste azioni!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi