Twitter

Basta con chi pretende di imporci il #ramadan come festa nazionale. Senza accordo con lo Stato non se ne parla. Senza dimenticare la questione diritti delle donne nell'#Islam, viste le foto dei recinti per la preghiera o le tante ragazze oppresse e costrette a portare il velo.…

CHI PAGA PER LE FOLLIE GREEN?!?
#Casegreen, via libera definitivo del Consiglio Ue Ecofin ma l’Italia vota contro.
Noi da sempre abbiamo combattuto questa direttiva folle che rappresenta un colpo pericoloso ai risparmi delle famiglie.
Nel giro di pochi anni si dovrebbero…

Load More

La sinistra vuole la censura social per chi non la pensa come lei sul clima

11 Ottobre 2022

La sinistra ora vuole la censura social per chi non la pensa come lei sul clima. E’ addirittura il Wall Street Journal a lanciare un allarme: associazioni come Greenpeace hanno scritto alle grandi società tecnologiche come Facebook, Google, Twitter chiedendo loro di smetterla di amplificare la disinformazione climatica. Ma attenzione il rischio è grande: è un tipo di collaborazione analogo a quella che Facebook ha fatto durante la fase più dura della pandemia. In quel periodo però tra le opinioni da verificare e censurare c’era anche la domanda se il Covid-19 potesse essere uscito da un laboratorio cinese, opzione che dopo alcuni mesi diversi esperti hanno ritenuto possibile se non probabile. Insomma si cerca di togliere voce e spazio a chi ha un’opinione diversa. Si vuole censurare persino chi voglia dire che il riscaldamento globale è reale ma che l’uomo possa adattarsi. Per qualcuno persino dire che l’allarmismo sul clima è esagerato è disinformazione. E se si osa affermare che troppi sussidi alle rinnovabili non risolveranno il problema viene considerato un negazionista. In tutto il mondo, anche a sinistra, ci sono in molti che considerano le pale eoliche un danno per i territori, criticarle diventerà un oltraggio ai paladini del clima? Gli ultras ecologisti vogliono silenziare qualsiasi opinione diversa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi