Twitter

Che triste fine per Giuseppe #Conte: in Europa si va ad alleare con Ilaria #Salis e Carola #Rackete. Ormai è un partito di estrema sinistra...

Imbarazzante la difesa delle #occupazioni abusive da parte di #Salis e del suo leader #Fratoianni. Sostengono l'illegalità senza nemmeno vergognarsi, pazzesco!

I profeti dell'accoglienza a tutti i costi ora si scandalizzano per il drammatico caso del ragazzo indiano lasciato morire dopo un incidente sul lavoro. Sono loro i responsabili di questo scempio, avendo spinto allo sfruttamento migliaia di disperati con le loro folli politiche… https://twitter.com/i/web/status/1804506352363933743

Load More

Harris: “Immigrati non venite negli Usa”

9 Giugno 2021

“Non venite, lo ripeto non venite nel nostro Paese, se vi presenterete alla frontiera verrete respinti e rimandati indietro. Noi dobbiamo proteggere i nostri confini”.

Non è l’ultimo discorso di Matteo Salvini ma le parole di Kamala Harris, vicepresidente degli Stati Uniti in visita in Guatemala.

Da quando Trump se ne è andato, le migrazioni verso gli Stati Uniti sono aumentate a dismisura. Nel solo mese di aprile sono state 178mila le persone che hanno superato il confine.

La propaganda pro migranti della sinistra americana si è scontrata con la realtà e ora Biden e Harris ci ripensano. Non ha usato mezze parole la vicepresidente, ha chiuso la porta.

Dando un messaggio chiaro, anche alla sinistra italiana. Un’immigrazione senza freni è un danno per qualsiasi paese, soprattutto ora che c’è la crisi economica e sociale.

Washington vuol far rispettare le leggi e proteggere le frontiere. I democratici non vogliono più immigrati e faranno di tutto per bloccarli.

Con tanti saluti a Enrico Letta che ancora in queste settimane ha chiesto più migranti per l’Italia in quanto utili per la manodopera. Un folle considerando la crisi italiana e la guerra tra poveri che già esiste.

Purtroppo ci troviamo di fronte con una sinistra italiana che vive su Marte e non capisce che l’accoglienza a tutti i costi è un danno per le casse dello Stato oltre che un pericolo per la sicurezza italiana sia a livello di terrorismo che soprattutto di criminalità.

Lo vediamo ogni giorno, immigrati che bivaccano nelle città e che per sopravvivere finiscono per delinquere.

I buonisti italiani se ne facciano una ragione: anche il loro idolo Kamala Harris ha voltato loro le spalle. No all’immigrazione: lo dice anche la sinistra americana!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi