Twitter

Che triste fine per Giuseppe #Conte: in Europa si va ad alleare con Ilaria #Salis e Carola #Rackete. Ormai è un partito di estrema sinistra...

Imbarazzante la difesa delle #occupazioni abusive da parte di #Salis e del suo leader #Fratoianni. Sostengono l'illegalità senza nemmeno vergognarsi, pazzesco!

I profeti dell'accoglienza a tutti i costi ora si scandalizzano per il drammatico caso del ragazzo indiano lasciato morire dopo un incidente sul lavoro. Sono loro i responsabili di questo scempio, avendo spinto allo sfruttamento migliaia di disperati con le loro folli politiche… https://twitter.com/i/web/status/1804506352363933743

Load More

Italiani criminalizzati, delinquenti e clandestini ringraziati

8 Dicembre 2020

Continua la criminalizzazione degli italiani da parte di questo Governo di incapaci.

Natale con famiglie divise, anziani lasciati soli, 70 mila agenti e i droni per controllare il Natale degli italiani, multe fino a 3 mila euro per chi trasgredisce le regole.

Insomma continua la vergognosa strategia di Conte e del suo governo di coprire le proprie responsabilità dando la colpa agli italiani.

Siamo noi che non siamo capaci di controllare il virus e il Governo, secondo le loro ottuse idee.

Ma non è finita qui: per toglierci il Natale e anche il senso di questa festa arrivano a militarizzare il territorio italiano.

Sprecano soldi e risorse umane per farci la guardia. Sullo sfondo rimangono spacciatori, ladri e criminali di ogni tipo che esultano. Le forze dell’ordine sono costrette a non perseguire i reati ma a controllare i figli che vogliono vedere i genitori. Ma vi rendete conto di questa assurdità?

Noi vorremmo uomini e donne in divisa a garantire la nostra sicurezza e non sulle strade modello Paese comunista che vuole sapere tutto quello che facciamo.

Questo paradosso è indecente.

Anche perché non scordiamolo Conte nei mesi ci aveva detto che eravamo pronti, che nessuno sarebbe rimasto indietro e che per salvare il Natale dovevamo chiuderci in casa a ottobre e novembre.

Risultato? Natale e Capodanno chiusi in casa senza nemmeno poter vedere i parenti che vivono in altri comuni.

Ma poi fateci capire: gli italiani devono essere rinchiusi e super controllati ma i porti rimangono aperti per i clandestini?

Immigrati senza alcun diritto di stare in Italia arrivano a migliaia portando con sé rischi sanitari e rischi sociali ma nessuno ne parla. Come è possibile questa disparità di trattamento che penalizza, ancora una volta, gli italiani?

I cittadini sono esasperati ed esausti, stanchi di sorbirsi le conferenze stampa di Conte che giocano sulla nostra paura. Le promesse del Governo si sono rivelate un disastro totale e infatti Conte e la maggioranza di Governo crollano nei sondaggi.

A casa ci devono andare loro! E pure di corsa!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi