Twitter

Basta con chi pretende di imporci il #ramadan come festa nazionale. Senza accordo con lo Stato non se ne parla. Senza dimenticare la questione diritti delle donne nell'#Islam, viste le foto dei recinti per la preghiera o le tante ragazze oppresse e costrette a portare il velo.…

CHI PAGA PER LE FOLLIE GREEN?!?
#Casegreen, via libera definitivo del Consiglio Ue Ecofin ma l’Italia vota contro.
Noi da sempre abbiamo combattuto questa direttiva folle che rappresenta un colpo pericoloso ai risparmi delle famiglie.
Nel giro di pochi anni si dovrebbero…

Load More

L’Europa sarà islamica grazie all’immigrazione

19 Gennaio 2022

L’immigrazione di massa sta sconvolgendo l’Europa e porterà il nostro Continente a una veloce islamizzazione. I numeri di Eurostat e del Pew Research Forum indicano quale sarà il nostro futuro se continueremo ad accettare l’immigrazione senza freni.

In Francia Lione e Marsiglia, la seconda città più grande del Paese, già ora sono per un quarto musulmane. Quasi il 20% dei neonati in Francia porta un nome islamico, negli anni sessanta era all’1 per cento.  Il numero delle nascite con entrambi i genitori stranieri è aumentato del 43% in 20 anni mentre quello con entrambi i genitori francesi è sceso del 14%.

In Inghilterra la popolazione sarà islamica al 20% entro il 2050 ma già entro il 2030 diverse aree (come quella intorno a Birmingham) saranno a maggioranza musulmana.

In Olanda è di origine straniera il 23% della popolazione, nel 2060 sarà il 35%. I musulmani nei prossimi decenni saranno un terzo della popolazione. Rotterdam già oggi è islamica al 20% e nelle prime quattro città olandesi Mohammed è il nome più usato.

In Belgio i dati sui nomi dei nuovi nati sono sconvolgenti. A Bruxelles i tre nomi più diffusi sono Mohamed, Mohammed e Ahmed. Nella regione di Bruxelles l’ora di religione indica un cambiamento demografico pazzesco: il 51% per cento segue le lezioni di religione islamica e solo il 16% quelle di religione cattolica. In 20 anni il Belgio ha naturalizzato 700 mila persone, il 6% della popolazione senza considerare immigrati clandestini e richiedenti asilo. Anche in Austria tra 20 anni un viennese su 3 sarà musulmano. In Svezia dove l’immigrazione sta creando gravissimi problemi di sicurezza, nel 2065 i cittadini di origine svedese saranno una minoranza e già nel 2030 saranno il 30% della popolazione

L’Italia sta avendo un boom di nuovi arrivi negli ultimi anni, a causa delle disastrose politiche migratorie sostenute dalla sinistra. Nel 2050 i musulmani saranno il 15% della popolazione. Gli sbarchi avranno un effetto dirompente considerato che la natalità nel nostro Paese è bassissima.

Il contesto è molto preoccupante: l’Europa si sta svendendo accettando un’immigrazione di massa. Ci stanno conquistando con gli alti tassi di natalità e il welfare si sta impoverendo sostenendo una tale massa di nuovi arrivati.

L’incubo dell’Europa islamizzata è dietro l’angolo e con il solito atteggiamento buonista che vediamo quotidianamente stiamo gettando via la nostra identità e i nostri valori.

Io non mi arrendo e continuo questa battaglia senza paura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi